venerdì 25 dicembre 2015

502 - SCOMPARENDO

Onde grigie dalle oscurità
vagano lungo le strade deserte
tenendomi a galla
chiuso dentro i miei pensieri
deluso da ogni addio servito
tra i bicchieri di cristallo
tra i sorrisi di circostanza
vorrei diventare invisibile
dove lo sono
sono a mio agio
fra gli oceani delle solitudini
nelle città vuote
nelle vie desolate
nelle case abbandonate
nelle menti svuotate.

Essendo abituato
a ricevere calci dalla nascita
non voglio essere notato,
ricercato
o amato.

Cerco di evitare gli sguardi
mimetizzandomi
per vivere inosservato
tra questo nulla
in compagnia
solo
di me stesso.



giovedì 24 dicembre 2015

502 - LA SACRA FAMIGLIA

La famiglia
secerne sostanze tossiconocive
schiavizza corpi e menti
per perpetrare la specie
ma la specie è un nulla e uccide
perciò io non voglio
perpetrare nessun nulla che uccide.

Stando solo
seduto sullo scalino davanti a casa
l'alba sulla faccia
una birra come compagna
comprendo
non mi serve nessuna famiglia
se ho la vita.

Avrò una famiglia
se morirò.



501 - LA POESIA NON È UN SOGNO

La poesia oggi è
tante belle parole
per dire
un bel niente.

Mentre per me
la vera poesia è
non fare
il poeta.

Quando uno è pieno
di merda mentale
non dovrebbe espellerla
e meno si esprime meglio è
dovrebbe solo leggere, ascoltare, imparare;
invece spesso oggigiorno diventa poeta
sui social network
e comincia con la farsa
insieme ad altre scimmiette ammaestrate
pone regole, mette paletti, organizza recite
esclude quelli fuori dalle regole,
premia la scimmietta meglio addestrata
e amenità simili.

Così
piccolezze piccolo borghesi
diventano similpoesia
tra amori e angeli
rugiade, rose rosse, labbra frementi
banalità da romanzo rosa
per sognare
dormendo in piedi.


mercoledì 23 dicembre 2015

500 - UN BUON LIBRO

Salotti letterari che parlano di buoni libri,
tra eleganti tazze da tè e deliziosi pasticcini.
Ma un buon libro non va mai accompagnato con tè e pasticcini.
Un buon libro nella bella tazza da tè ci piscia.
Sui deliziosi pasticcini ci scorreggia.
Vi rovescia a calci i tavoli un buon libro.
Niente sarà più come prima dopo il passaggio di un buon libro.
Il resto è solo intrattenimento per scimmiette ammaestrate.



martedì 8 dicembre 2015

499 - "FANTASMAGORIA DI RACCONTI PUNK"


"FANTASMAGORIA DI RACCONTI PUNK" di Andreas Finottis è un'imprevedibile e divertente raccolta di racconti, tutta da scoprire, per sorprendersi, ridere, riflettere pagina dopo pagina.

Per potere avere l'ebook o il libro di carta cliccate qui:  http://www.amazon.it/finottis

Per la versione ebook in formato per kobo qui: kobobooks.

Altri libri dell'autore:
- "Come fare per essere ammirati e rispettati" il primo libro di racconti.
- "antimerda poetica" il libro di poesie devastanti
Disponibili tutti in versione ebook o su carta, i link per ulteriori informazioni e per poterli avere li trovate cliccando qui: per avere i libri